:: news letter .. luglio-agosto 2012

EVENTI DIVULGATIVI

5 luglio 2012 - CONFERENZA D'ESTATE

Lo scorso 5 luglio ad Aosta, presso la Sala conferenze della Biblioteca Regionale di Aosta, si è tenuta alle ore 21.00 la confeernza di stagione estiva. Relatore della confernza è stato il dott. Albino Carbognani, Ricercatore all'Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta, scopritore dell'asteroide 2007 RT6 Vallée d'Aoste: titolo della conferenza "DA PLUTONE AGLI OGGETTI TRANSNETTUNIANI Viaggio ai confini del Sistema Solare".

La conferenza ha riscosso come sempre un grande successo di pubblico.

Clicca qui per scaricare il comunicato (PDF 175 KB)

Clicca qui per scaricare la locandina (PDF 569 KB)

 

TOURNEE D'ETE

21 luglio e 18 agosto - Stelle sul Bianco

Come nel 2011, anche quest'anno sono state organizzate due serate osservative sul Monte Bianco, in collaborazione tra le Funivie del Monte Bianco, la Fondazione C. Fillietroz-Onlus e l'azienda Ferrino S.p.A. che ha messo a disposizione delle tende per la permanenza ad alta quota. I partecipanti sono stati 11 nella prima setata e 22 nella seconda. Le serate sono state serene e la parte astronomica è cominciata alle 22.30 del sabato e si è conclusa a 00.40 di domenica. I ricercatori dell'OAVdA, dott. Davide Cenadelli (per la prima serata) e dott. Andrea Bernagozzi (per la seconda), hanno guidato il pubblico nell'osservazione di diverse stelle, fra cui Arturo, Spica e Saturno, Antares, Vega, Deneb, Altair, Stella polare, Mu Cep, Rho Cas, 51 Peg, nonché di costellazioni come Bootes, Orsa maggiore, Orsa minore, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Lira, Cigno, Aquila, Delfino, Cefeo, Cassiopea, Andromeda. Sono state viste stelle cadenti, satelliti, Iridium flare, la Via Lattea. L'esperienza è stata apprezzata ed è possibile che venga ripetuta anche negli anni a venire.

8 agosto - serata a Les Suches (La Thuile)

Come sul Monte Bianco, anche a Les Suches è stata organizzata una serata di osservazione con pernottamento in tenda. I partecipanti sono stati 10 adulti e 7 bambini. Il divulgatore dell'OAVdA è stato Paolo Recaldini.

 

 

10, 11 e 12 agosto - ETOILES ET MUSIQUE

Nei giorni 10, 11 e 12 agosto si è svolta all'OAVdA la tradizionale manifestazione "Etoiles e Musique"
dedicata all'osservazione delle Perseidi, le popolari "Lacrime di S. Lorenzo". Della manifestazione
e dell'OAVdA si è parlato il 10 agosto all'interno della trasmissione radiofonica "Radio3 Scienza", con una intervista telefonica in diretta al dott. Carbognani coautore, con il dott Luigi Foschini dell'Osservatorio INAF di Merate, del libro "Dalle meteore alla catastrofe di Tunguska" (Cuen, 1999).
Etoiles e Musique è stata caratterizzata da un bel cielo sereno, che ha permesso ai numerosissimi partecipanti sia l'osservazione delle meteore ad occhio nudo sia, sotto la guida dello staff dell'OAVdA, dei più interessanti oggetti celesti del cielo estivo con i telescopi didattici dell'Osservatorio.

Clicca qui per scaricare il comunicato (PDF 412 KB)

 

EVENTI DIDATTICI SPECIALI

23 - 27 luglio 2012 - SCUOLA ESTIVA DI ASTRONOMIA A SAINT-BARTHELEMY - 9^ Ediz.

Dal 23 al 27 luglio, sotto la supervisione del dott. Albino Carbognani e del dott. Matteo Soldi, si è svolta la consueta "Scuola Estiva di Astronomia", giunta alla XIX edizione.

La Scuola è stata organizzata con la collaborazione dell'Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta-Ufficio Supporto Autonomia Scolastica della Sovraintendenza agli studi.

Il tema conduttore di quest'anno era "Il Sistema Solare e i pianeti extrasolari". La scuola, rivolta ad insegnanti ed astrofili, ha visto la partecipazione di 24 persone (15 iscritti all'intero corso e 9 partecipanti alle singole giornate), impegnate sia in attività teoriche sia pratiche. I docenti sono stati i ricercatori dell'OAVdA, forti della loro esperienza di ricerca scientifica sul campo. In particolare, nella serata del 24 luglio, è stato seguito in diretta, usando il Telescopio Principale, il transito del pianeta extrasolare TrES-3b. Il corso ha avuto una buona visibilità mediatica, con interventi e interviste trasmesse dai TGR pomeridiani del 21 e 25 luglio.

Clicca qui per scaricare il programma (PDF 753)

Si segnala che è stato possibile iscriversi anche a singole giornate.

 

21 agosto - SCUOLA ESTIVA ANISN

Nel pomeriggio e nella serata del 21 agosto l'Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta ha ospitato una sessione della Scuola Estiva ANISN, organizzata dall’Associazione insegnanti di scienze naturali della Valle d’Aosta nella settimana dal 20 al 25 agosto, sotto il patrocinio dell’Assessorato Istruzione e Cultura e di Geoitalia - Federazione Italiana scienze della Terra – onlus. Si è trattato di un corso rivolto ad insegnanti di area scientifica di tutta Italia, avente per tema l’ecosistema montano : dinamiche e flussi, paesaggio sensibile, connessioni impreviste della Valle d'Aosta - strumenti e modelli didattici, in laboratorio e sul terreno. Lo scopo era di fornire occasioni di formazione e aggiornamento, ma anche di suggerire attività e strumenti didattici, articolati per i diversi ordini di scuola.

 

EVENTI SCIENTIFICI

(A) PROGETTO PIANETI EXTRASOLARI. A partire da luglio è iniziata la ricerca fotometrica sistematica di pianeti extrasolari di tipo terrestre attorno a 3000 nane rosse di tipo M prossime al Sole. La ricerca, che si svolge in collaborazione con gli osservatori INAF di Torino e Padova, è unica nel suo genere in Europa e impiega 4 telescopi robotizzati da 40 cm di diametro.
Data la gravosità delle osservazioni, su questo filone è impegnato l'intero staff scientifico dell'OAVdA (Damasso, Giacobbe, Cristille, Calcidese, Cenadelli, Carbognani, Bernagozzi) per tre settimane al mese (è esclusa la settimana che comprende la Luna Piena per il disturbo arrecato dalla luce lunare).

Il 29 agosto, nell'ambito del progetto di ricerca sui Pianeti Extrasolari, è stata scoperta una stella variabile, poi identificata e resa pubblica con il codice 000-BKQ-384. Si tratta di un sistema binario ad eclisse del tipo EW, con periodo orbitale di circa 0.29 giorni.

(B) PROGETTO ASTEROIDI. Nei mesi di luglio e agosto il dott. Carbognani ha iniziato una serie di osservazioni fotometriche sistematiche di asteroidi di Fascia Principale per ricavarne per la prima volta il periodo di rotazione e la curva di fase, per la caratterizzazione fisica di questi oggetti.


PARTECIPAZIONE A CONGRESSI

Alla XXVIII assemblea dell'International Astronomical Union, che si è tenuta a Pechino dal 22 al 31 agosto, sono stati presentati due lavori scientifici in cui è coinvolto l'OAVdA:

1-International Program of Stellar Occultations by Trans-neptunian Objects The Contribution of the Aosta Valley Astronomical Observatory A. Carbognani, B. Bucciarelli, A. H. Andrei, F. Braga-Ribas, R. Vieira Martins, M. Assafin, J.I.B. Camargo, D. Nepomuceno da Silva Neto.
Questo lavoro, presentato da H. Andrei, riguarda le misure astrometriche compiute all'OAVdA nella prima metà dell'anno sulle stelle target delle occultazioni degli oggetti trans-nettuniani.

2-Photometric transit search for planets around cool stars from the Western Italian Alps: the APACHE project R. Smart, A. Bernagozzi, E. Bertolini, P. Calcidese, A. Carbognani, D.
Cenadelli, J. M. Christille, M. Damasso, P. Giacobbe, L. Lanteri, M. G. Lattanzi, A. Sozzetti.
Questo lavoro mostra i risultati dello studio pilota e i primi risultati della survey APACHE iniziata a luglio.

 

NUOVE PUBBLICAZIONI

Il 27 agosto 2012 è stato inviato alla rivista scientifica Monthly Notices of the Royal Astronomical Society l'articolo "Mode identification in the high-amplitude d Scuti star V2367 Cyg". Questo lavoro è il frutto di osservazioni compiute circa un anno fa all'OAVdA dai ricercatori Damasso, Carbognani e Cenadelli nell'ambito di una collaborazione internazionale guidata da C. Ulusoy, del Dipartimento di Fisica dell'Università di Johannesburg. Al momento l'articolo è al vaglio dei referee della rivista.

 

STAGES IN OAVdA

Nel periodo luglio-agosto gli stagisti estivi che hanno frequentato l'OAVdA, Luana Furno e Ludovico Fossà del Liceo Scientifico E. Bérard di Aosta, hanno avuto la possibilità di svolgere due tesine di ricerca a carattere astronomico sotto la supervisione del dott. Albino Carbognani:

1-La misura del moto proprio della Stella di Barnard La stella di Barnard è una debole stella nana rossa a circa 6 anni luce dalla Terra che presenta il maggior moto proprio sulla sfera celeste, circa 10,5" all'anno. Con il telescopio principale dell'OAVdA è stato possibile mettere in evidenza lo spostamento di questa stella in un solo mese di osservazioni.

2-Il calcolo dell'orbita e della prossima minima distanza del Near Earth Object 4179 Toutatis. Con osservazioni fatte al telescopio principale è stata calcolata l'orbita dell'asteroide e con un software sviluppato dallo stagista è stato possibile calcolare la data della prossima minima distanza dalla Terra (approssimativamente il 12 dicembre 2012).

Nei mesi di luglio e agosto, è stata presente in OAVdA per alcune serate, in affiancamento al dott. Mario Damasso nel suo lavoro di osservazione nell'ambito del progetto di ricerca scientifica sui Pianeti Extrasolari, la studentessa Martina Comolli, iscritta al corso di laurea di primo livello in Fisica, presso l'Università degi Studi di Torino, in stage dal 16/4/2012 presso l'Osservatorio Astronomico INAF di Torino (INAF-OATo). Martina Comolli

lavora all'analisi delle curve di luce di transiti scoperti dal satellite Kepler e di transiti noti osservati nell'ambito del programma APACHE come test per le performance dei telescopi. In particolare è parte del suo lavoro l'applicazione di algoritmi di ricerca di segnali dovuti a transiti extrasolari alle curve di luce dei transiti noti osservati da APACHE.

 



data pubblicazione newsletter 6/9/2012

italiano français english :: home :: mail . info@oavda.it