:: news letter .. maggio-giugno 2010

PARTECIPAZIONE A CONGRESSI

• 4-7 maggio - Napoli, 54mo congresso Nazionale della Società Astronomica Italiana (SAIt) "L'astronomia italiana: prospettive per la prossima decade". Il dott. P. Calcidese, ricercatore con Borsa FSE ha presentato un lavoro sull'attività della Fondazione C. Fillietroz, ottenendo il premio come miglior poster scientifico presentato al Congresso.

• 13-16 maggio - Dijon (Francia), Convegno dell'Association des Planetariums de langue française. Come già fatto a Perugia, il dott. P. Pellissier ha presentato un talk sulle attività della Fondazione, il cui titolo era “ Le Planetarium de Lignan et la communication de la science ”. A seguito dell'intervento svolto, ha ricevuto dalla prof. Agnès Acker, Astrofisica dell'Osservatorio di Strasburgo ed insegnante presso la stessa Università, nonché Presidente dell'APLF, la richiesta di presentare entro fine anno un articolo di tre pagine (in francese) con fotografie sul nostro Planetario (e Osservatorio) per la pubblicazione sul prossimo numero del 2011 della Rivista dell'APLF.

• 26-28 maggio - Duino-Aurisina (TS), 3° Workshop della Società Italiana di Astrobiologia "When Darwin meets Copernicus". Il dott. P Giacobbe, dottorando all'Università degli Studi di Trieste, insieme al dott. A. Bernagozzi e al dott. M. Soldi, ha presentato un agiornamento del poster presentato al congresso austriaco del 25-30 aprile sullo studio pilota "A Pilot Study for a Transiting Planet Search around M dwarfs".

• 27-30 giugno – Alessandria (Egitto), 20mo congresso della International Planetarium Society. Il dott. Pellissier ha presentato un poster scientifico sulle attività della Fondazione e in particolare del Planetario.

• 28-30 giugno – Noordwijk (Olanda), ESA Human Spaceflight Teacher's Workshop. Ha partecipato all'evento la prof.ssa Patrizia Dondeynaz, docente distaccata dalla Sovraintendenza agli studi presso la Fondazione C. Fillietroz dal 2009.

 

EVENTI DIVULGATIVI

4° conferenza del ciclo *Percorsi

tra astri e particelle*

• 14 maggio, ore 21 conferenza pubblica, presso la Biblioteca regionale di Aosta

Titolo: "Perché le stelle brillano? La vera storia dell'astrofisica nucelare"

Relatore: dott. Davide Cenadelli , Università degli Studi di Milano

Clicca qui per scaricare la locandina (PDF 649 KB)

 

5° conferenza del ciclo *Percorsi

tra astri e particelle*

• 4 giugno, ore 21 conferenza pubblica, presso la Biblioteca regionale di Aosta

Titolo: "Dall'acqua l'energia delle stelle per l'umanità del terzo millennio. La fusione nucleare controllata"

Relatore: prof. Enzo Bertolini , Direttore Fondazione C. Fillietroz.

Clicca qui per scaricare la locandina (PDF 256 KB)

 

• 24-25 aprile, *Hubble Space Telescope * 20 anni nello spazio: grandi telescopi...  crescono, Planetario di Lignan ore 15 e ore 17.30

Presentazione dell'immagine inedita offerta per l'occasione dall'Agenzia Spaziale Europea alla Fondazione Clément Fillietroz, proiezioni al Planetario e, infine, tavola rotonda con i ricercatori dell'OAVdA.

Il costo per la partecipazione all'evento, della durata di circa 90 minuti, era di 10€/persona (bambini € 3, over 65 € 7).

Clicca qui per saperne di più (pdf 1319 KB)

L'evento ha riscosso un notevole successo, registrando la presenza di un'ottantina di visitatori nei due giorni.

 

EVENTI DIDATTICI SPECIALI

•  4 maggio - Una Montagna di Scienza

Martedì 4 maggio si è svolta all’ISIP di via Chavanne ad Aosta la tradizionale manifestazione "Una montagna di scienza", promossa dall'Assessorato Istruzione e Cultura per presentare a docenti e studenti alcune attività di rilievo svolte dalla scuole valdostane nell'anno scolastico 2009-2010 in ambito scientifico, con la collaborazione di istituti e centri di ricerca presenti sul territorio regionale individuati dall'Assessorato come riferimento per attività didattiche di qualità. Hanno partecipato l’Assessorato Agricoltura, l’ARPA, l’Institut Agricole Régional, il Parco naturale Mont Avic, il Museo regionale di scienze naturali, il Gruppo micologico Valle d’Aosta e l'Associazione Nazionali Allevatori Bovini Razza Valdostana
(ANABORAVA) e il Centro Interstrutture per la Ricerca didattica e l’Aggiornamento degli insegnati (CIRDA) di Ivrea. Particolare successo hanno riscosso le attività del progetto speciale "Saint-Roch Etoiles", condotto dall'Istituzione Scolastica Saint-Roch di Aosta in collaborazione con la Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS. A spiegare il senso dell'iniziativa erano presenti all'ISIP Patrizia Dondeynaz, docente distaccata dalla Sovraintendenza agli studi presso la Fondazione, e Andrea Bernagozzi, ricercatore con borsa UE-FSE all'Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta, nonché una nutrita e agguerrita rappresentanza di studenti della Scuola Secondaria di 2° grado che hanno illustrato le loro produzioni, quelle dei loro compagni di Scuola Primaria e Scuola dell'Infanzia, infine il materiale didattico offerto dall'Agenzia Spaziale Europea
(ESA) nell'ambito di un accordo formale di collaborazione con l'Istituzione Scolastica. Durante "Una montagna di scienza", dedicata al 2010 Anno Internazionale della Biodiversità, l'Assessore Laurent Viérin ha presentato il nuovo Science Centre Régional, con sede proprio all'ISIP.

•  8 maggio - La Didattica al Planetario di Lignan - Planetario, dalle 15,00 alle 16,30

L'iniziativa è stata organizzata per presentare e promuovere il Planetario di Lignan quale strumento didattico agli insegnanti valdostani.

In questa occasione, è stato possibile assistere a un “Viaggio virtuale nel cosmo”, a seguito del quale la prof.ssa Patrizia Dondeynaz, docente distaccata dalla Sovraintendenza agli Studi di Aosta presso la Fondazione C. Fillietroz, ha illustrato i nuovi supporti didattici . Tali strumenti, progettati coinvolgendo le competenze pedagogiche del mondo della scuola e i contenuti scientifici del mondo della ricerca, intendono favorire l'approfondimento delle nozioni acquisite durante le attività svolte all'Osservatorio e al Planetario, fornendo ai docenti una documentazione eventualmente fruibile e utilizzabile successivamente in classe.

L'evento si è concluso con una breve anticipazione delle attività didattiche proposte dalla Fondazione per l'anno scolastico 2010-2011, puntualmente descritte nella nuova Lettera alle Scuole, inviata a tutte le Istituzioni scolastiche valdostane.

Il numero dei docenti presenti in qualità di referenti è stato soddisfacente, garantendo una restituzione capillare nelle varie sedi scolastiche distribuite sul territorio, grazie alla provenienza da alta, media e bassa Valle e alla rappresentanza di ogni grado di scuola (dall'Infanzia alla Secondaria di 2° grado).

L'attività di aggiornamento così proposta ha suscitato nei partecipanti un vivo interesse ed è stata per loro – come da feed back successivo – uno stimolo per applicare nuovi spunti operativi nella docenza dei prossimi anni.

 

OSSERVAZIONI DI NEA

Nel periodo maggio-giugno, purtroppo funestato da un cielo spesso nuvoloso, il dott. Albino Carbognani ha eseguito decine di osservazioni astrometriche per determinare l'orbita di 5 asteroidi NEA (oggetti a rischio impatto per la Terra), appena scoperti. Le misure di posizione sono state inviate al Minor Planet Center e pubblicate sulle circolari per la determinazione dell'orbita, l'elenco delle quali è disponibile sul sito Web dell'OAVdA.

 

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

•  E' stato in visita per 3 giorni presso l'OAVdA agli inizi di giugno lo studente Jérémie Clabaut, iscritto al Master n° 1, del 4° anno all''université de Savoie (France). Lo studente, teorico dei GRB (Gamma Ray Burst) è venuto a Saint-Barthélemy per completare lo stage che sta effettuando al LAPTH (Laboratoire d'Annecy-le-Vieux de Physique Théorique) sotto la direzione del prof. Pascal Chardonnet dell'Université de Savoie, con cui l'OAVdA ha un accordo di collaborazione scientifica. L'obettivo del suo soggiorno presso il nostro Osservatorio era di fare un training sul funzionamento dei telescopi e sull'acquisizione di immagini, nonché di effettuare l'osservazione di uno di questi eventi con il telescopio principale, nel caso in cui si fosse presentato un ”alert”. Lo studente è stato seguito, presso l'OAVdA, dal ricercatore dott. Albino Carbognani.

 

data pubblicazione newsletter 08/07/2010

italiano français english :: home :: mail . info@oavda.it